Bacalà Club Due Mori: “Successo della cena sociale in maschera”

Nell’Antica Trattoria Due Mori di San Vito di Leguzzano sabato 23 gennaio u.s. si è svolta l’annuale cena sociale per l’occasione in maschera. La Sig.ra Rosalia, titolare del ristorante, ha saputo abbinare nel menù a base di baccalà, una raffinata cura nella presentazione dei piatti ad un gusto elevato. Dalla trilogia di baccalà come antipasti, alla Crema di patate e baccalà con scampo in crosta, al delizioso risotto al radicchio di Treviso e morlacco, si è giunti all’apprezzatissimo bacalà alla vicentina con polenta. Il sorbetto al limone e liquirizia ha predisposto il palato alla pioggia di dolci della tradizione di carnevale che ha lasciato tutti molto soddisfatti. Il Vespaiolo della cantina Beato Bortolomeo di Breganze, il Tai rosso Cavazza ed il Moscato Fior d’Arancio Colli Euganei ha accompagnato le portate. Alla serata era presente il Presidente della Confraternita del Baccalà, on. Luciamo Righi ed il sindaco di San Vito di Leguzzano, ing. Antonio Dalle Rive. Nell’occasione è stato presentato il nuovo direttivo ed il suo presidente dott. Federico Bordin. La serata è stata resa più frizzante dal cabarettista Alberto De Biasi, che ha dato prova delle sue grandi doti di comico intrattenitore. Ricchi premi sono stati consegnati ai vincitori dei numerosi giochi e alle maschere che si sono distinte per bellezza ed originalità. Durante la cena sono state presentate le prossime iniziative. Il prossimo appuntamento sarà sabato 6 marzo per una gita culturale-enogastronomica nel Friuli. Dalla splendida Villa Manin di Codroipo, dopo aver visitato la mostra “L’età di Courbet e Monet, la diffusione del Realismo e dell’Impressionismo nell’Europa centrale ed orientale” , si arriverà a Cividale del Friuli in un ristorante per un pranzo a base di piatti della cucina friulana. Farà seguito una visita guidata alla bella cittadina, una sosta in una cantina locale per una degustazione di vini, stuzzichini e Gubana ed infine il rientro a San Vito di Leguzzano.