21-26 SETTEMBRE 2011 FESTA DEL BACALA’ ALLA VICENTINA – Sandrigo –
Giornate Italo – Noervegesi

Si è conclusa con grande successo anche la 24° festa del Bacalà alla Vicentina. Sandrigo si e’confermata ancora una volta la capitale del piatto tipico berico, recentemente riconosciuto dal network internazionale EuroFIR “Alimento della tradizione italiana”.
Cinque giorni di gastronomia a tutto baccalà, con grande festa di piazza tra stand gastronomici, concorsi, musica, spettacoli e cultura.

Dalla Norvegia, e precisamente dall’isola di Røst nell’arcipelago delle Lofoten in cui da secoli viene pescato, lavorato e commercializzato il merluzzo, è arrivata a Sandrigo una folta delegazione con in testa il sindaco dalla città di Røst Arnfinn Ellingsen, per rendere omaggio al Bacalà alla Vicentina e suggellare una volta di più un gemellaggio che dura da più di vent’anni.

A dare il via quindi alla 24° “Festa del Bacalà alla Vicentina” l’atteso Gran Galà dell’Unità d’Italia, che ha visto la partecipazione di ben oltre 700 commensali, molti dei quali illustri esponenti di spicco del mondo politico, economico e culturale della nostra Provincia e della nostra Regione.

Alcuni momenti del Gran Galà

 
Durante la kermesse sono state servite più di 20mila porzioni di Bacalà. Il momento clou della Festa e’ stato domenica 25 settembre, con la suggestiva Cerimonia di Investitura della Confraternita del Bacalà alla Vicentina. Nuovi confratelli effettivi sono stati nominati il maestro GIULIANO FRACASSO e ALDO ZORDAN presidente della FITA. Confratelli onorari: CARLOS MARTIN COSME, presidente della CEUCO il Consiglio Europeo delle Confraternite Enogastronomiche – che con la sua presenza ha suggellato l’importanza della Confraternita del Bacalà alla Vicentina tra i numerosi organismi internazionali che promuovono il patrimonio dei sapori locali – e ARNE JOHANSEN produttore di stoccafisso.
Alla Gastronomia Il Ceppo e’ stata data la targa come migliore gastronomia.
Due i nuovi Bacalà Club: il Bacalà Club, TABINA BRAGALON di Gattinara (VC) e il Bacalà Club VALLEOGRA di San Vito di Leguzzano (VI.) Da segnalare inoltre l’interessante concorso tra le massaie di Sandrigo che si sono cimentate nella preparazione del Bacalà fatto in casa e chiamato idealmente “Bacalà alla Vicentina della nonna”,la cui vincitrice del concorso e’ risultata la signora Renata Maino.

Cerimonia di Investitura